martedì 5 novembre 2013

«La sigaretta elettronica non è cancerogena»


«La sigaretta elettronica non è cancerogena». È quanto affermato dall’oncologo Umberto Veronesi, che questa mattina è intervenuto in diretta su RaiNews24 inaugurando la «maratona» delle reti Rai per la Giornata per la ricerca sul cancro. Parlando della lotta contro il cancro, Veronesi si è detto «ottimista» e si aspetta ancora «grandi progressi» dalla medicina.





«CHIAMATELA SIGARETTA SENZA TABACCO» - L’oncologo ha parlato anche della sigaretta elettronica: per Veronesi la e-cig dovrebbe essere chiamata sigaretta «senza tabacco» perché, come ha spiegato lui stesso, «non c’è combustione di carta e tabacco», un processo che libera 13 composti cancerogeni. Per questo, spiega l’oncologo, possiamo dire che la sigaretta elettronica «non è cancerogena». Per Veronesi, comunque, «occorrono ulteriori studi per capire se aiuta a smettere». Domani l’oncologo sarà presente a Milano per presentare due ricerche contro i tumori: si tratta, rispettivamente, di uno studio pilota che ha visto l’Istituto Europeo di Oncologia collaborare con il Centro cardiologico Monzino e il San Raffaele di Milano, e di un ampio studio clinico dell’Ieo sui pazienti che si rivolgono all’istituto per la diagnosi precoce. 
04/11/2013

1 commento:

  1. I got my first electronic cigarette kit at VaporFi, and I think its the best kit.

    RispondiElimina